Fondazione GAT: “A cena con Strampelli” al solstizio d’estate

Home Page / Fondazione GAT / Fondazione GAT: “A cena con Strampelli” al solstizio d’estate
Fondazione GAT: “A cena con Strampelli” al solstizio d’estate

Vi ricordate il successo straordinario che ha avuto la “cena con Strampelli” del 21 marzo, primo giorno di primavera? Ebbene da poche ore è partito il conto alla rovescia per la seconda edizione della cena nel giorno del solstizio d’estate.
Fra i molteplici obiettivi della cena c’è quello di ricordare il lavoro e la ricerca del più grande agronomo genetista italiano, quello di sostenere la biodiversità e quindi l’economia locale, quello di raccogliere fondi per le borse di studio.
Nazareno Strampelli ha infatti creato le cosiddette “sementi elette”, varietà coltivate in alcune parti d’Italia e da cui si ottengono farine con particolari caratteristiche di digeribilità.
Partecipare a questi tipi di eventi vuol dire sostenere la biodiversità locale e quindi sostenere economicamente le piccole e medie aziende agricole, condotte per lo più da giovani, che rappresentano dei veri e propri presidi territoriali. Spesso queste aziende le chiamano di “nicchia” quasi quasi con l’intenzione di sminuirne il lavoro realizzato; eppure pochi conoscono lo studio e la determinazione che c’è “dietro le quinte”, pochi conoscono quante prove, a volte deludenti, devono essere fatte per ottenere eccellenti risultati qualitativi. Purtroppo viviamo in un Paese dove si preferisce seguire lo “standard” perché magari va più di moda o sembra più “giusto”. La Fondazione GAT ha la grande capacità di saper comunicare il lavoro svolto nelle nostre piccole e medie aziende agricole con un linguaggio innovativo e coinvolgente volto a cogliere l’essenza di questi presidi ambientali e territoriali.
Parte del costo della cena sarà devoluto al Premio Nazareno Strampelli ossia alle borse di studio indette dalla Fondazione GAT a favore degli Istituti agrari ed alberghieri italiani.
Nella serata del 21 giugno verrà conferito l’incarico di ambasciatore con l’onore e l’onere di far conoscere i progetti della Fondazione GAT sia in Italia che all’estero ad un grande atleta paralimpico, famoso nel Belpaese ed in ambito internazionale, che si è distinto per le sue imprese straordinarie. Dopo aver nominato come Presidente Onorario il nutrizionista della Juventus Dr. Matteo Pincella, continua l’individuazione da parte della Fondazione di portavoci autorevoli e di grande esempio per la Comunità.

Dr. Nicola Gozzoli
Vice Presidente Fondazione GAT